Punto di Ascolto

Un nuovo Punto di Ascolto ad Ascoli Piceno.
Per rispondere al disorientamento che inevitabilmente coglie chi si trova ad affrontare un familiare affetto da Alzheimer, il progetto Resto a Casa Ascoli Piceno, per l'assistenza domiciliare pluridisciplinare realizzato dalla Cooperativa GEA in collaborazione con la Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno, crea uno spazio ed una linea telefonica dedicati a chiunque abbia necessità di reperire informazioni puntuali e qualificate in merito alla non autosufficienza e alla demenza.

Presso il Punto di Ascolto, sito nella sede operativa della Cooperativa GEA in via Vellei 16/B Ascoli Piceno (c/o Confartigianato AP-FM) un'équipe qualificata di psicologi ed assistenti sociali accolgono gli utenti rispondendo alle loro richieste di informazioni ed offrendo loro sostegno psicologico.

Molto spesso i familiari si trovano ad affrontare una diagnosi di demenza senza nessuno che li informi sulla sua gestione ed evoluzione, generando in essi un senso di impotenza, ansia, rabbia e difficoltà ad accettarla. Un aiuto pratico ed emotivo può sostenere il caregiver e aiutarlo a contrastare lo stress che la gestione quotidiana della malattia potrebbe generare. Di tale aiuto beneficia anche il malato, in quanto lo stress del caregiver e la conseguente cattiva gestione di alcune situazioni possono acuire la sofferenza psicologica, i sintomi comportamentali e in definitiva peggiorare la sua qualità di vita.

L'accesso al Punto di Ascolto può avvenire:

    • telefonicamente al numero appositamente attivato Linea "A tu per tu" 3318893810 nei giorni Lunedì e Giovedì ore 12,00 - 15,00;
    • fisicamente previo appuntamento, chiamando il numero 3318893810 nei giorni e ore sopra indicati;
    • attraverso l'e-mail restoacasa.ap@cooperativagea.org .